Profughi di casa Miranda

A febbraio dell’anno scorso abbiamo iniziato a sostenere, insieme alle Parrocchie di Milanere, Rivera e Villar Dora, 3 profughi ospitati in Casa Miranda a Chiusa S. Michele. Per un anno abbiamo fatto giungere loro un contributo di 300 euro mensili. Dei tre profughi uno soltanto è riuscito a trovare un lavoro come cuoco. Gli altri hanno ancora bisogno del nostro sostegno. Da oggi pertanto riproponiamo all’ingresso della chiesa la raccolta di offerte per i “nostri” profughi. Grazie fin d’ora a tutti coloro che vorranno contribuire a questa iniziativa, che fu suggerita da Papa Francesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *