Musica d’Autunno 2018

Chiesa parrocchiale Natività di Maria Vergine – Almese ore 21,00

Secondo e ultimo appuntamento della rassegna Musica d’Autunno con il concerto del Coro polifonico “Mater Ecclesiae”, diretto da Silvano Bertolo e accompagnato dall’organista Paolo Giacone e dalla pianista Elisa Bonavero.
Nella serata, che ha come titolo “All’italiana”, verranno eseguiti brani per soli, coro, pianoforte e organo di Rossini, Verdi, Pitoni, Bartolucci, Bossi.
In particolare verranno proposti alcuni estratti dalla Petite Messe Solennelle di Rossini, nel 150° anniversario della morte del compositore pesarese.
Si uniranno al coro, in veste di solisti, i soprani Miyuki Hayakawa e Rita La Vecchia, i contralti Angelica Buzzolan e Roberta Garelli, e il basso Ignazio de Simone.

“Musica d’Autunno” è organizzata dal Coro “Mater Ecclesiae” con il supporto del Comune di Almese, della Fondazione Magnetto e della Finder e con il patrocinio di Organalia e dell’Associazione Cori Piemontesi.

www.coroalmese.org

Musica d’Autunno 2018

Chiesa parrocchiale Natività di Maria Vergine – Almese ore 21,00

Apre la ventisettesima edizione di Musica d’Autunno il concerto d’organo del giovane organista polacco Karol Mossakowski, un concerto dedicato all’arte della trascrizione e improvvisazione. Verranno eseguite musiche di Mozart, Bach, Mendelssohn, Duruflé e improvvisazioni.
Dopo gli studi iniziali in Polonia, Mossakowski è stato ammesso al Conservatorio Superiore di Musica e Danza di Parigi, dove ha studiato con maestri del calibro di Olivier Latry, Thierry Escaich, Michel Bouvard e Laszlo Fassang.
Ha vinto numerosi premi nei più importanti concorsi internazionali, tra i quali spicca, nel 2016, il Grand Prix de Chartres per l’improvvisazione, uno dei riconoscimenti più prestigiosi al mondo nell’ambito della musica per organo.
Oltre che per le sue notevoli doti interpretative, è molto apprezzato come improvvisatore.
Si dedica, in particolare, all’accompagnamento di film muti, un’arte assai popolare nel Nord-Europa.
Attualmente insegna al Conservatorio Hector Berlioz di Parigi ed è titolare del grande organo della Cattedrale di Notre-Dame di Lille.

Organizzato in collaborazione con Organalia nell’ambito della rassegna “Sensazioni d’autunno”.

www.coroalmese.org

Concerto di “Organalia”

Chiesa Parrocchiale – Almese ore 21,00

“Organalia 2017”, che, com’è avvenuto nelle ultime edizioni, proporrà appuntamenti concertistici in quattro ambiti territoriali della Città Metropolitana, a Torino, nei dintorni del capoluogo subalpino, nel Canavese e nelle Valli di Lanzo. Organalia è un progetto di valorizzazione dei luoghi di culto della Città Metropolitana di Torino attraverso il linguaggio universale della musica, avviato sin dal 2002 dall’allora Provincia di Torino. Fin dall’inizio il progetto è stato sostenuto dalla Fondazione CRT, che ha creduto nella validità di un’iniziativa volta a far conoscere al grande pubblico la musica organistica, gli organi, le chiese e le moltissime località del territorio provinciale. L’edizione 2017 di Organalia è patrocinata dalla Regione Piemonte, dalla Città di Torino e dalla Città Metropolitana. Indispenabile, come sempre, la collaborazione dei Comuni sedi dei concerti, oltre che dell’Unione Montana delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone.

Il circuito “Nei dintorni di Torino” si aprirà ad Almese nella parrocchiale con un concerto interamente dedicato al compositore canavesano naturalizzato americano Pietro Alessandro Yon. Ne saranno protagonisti l’organista Massimo Gabba, la pianista Angiola Rocca e l’arpista Chiara Sebastiani.